Malta lascia la Ocean Viking senza carburante, la denuncia delle Ong: "c'era un accordo, si sono ritirati"

La nuova nave di Sos Mediterranee e Msf non ha migranti a bordo: era diretta in missione di soccorso nella zona Sar libica.

Ocean Viking

Ocean Viking

globalist 8 agosto 2019
La nave di salvataggo di Medici Senza Frontiere e Sos Méditerranée, la Ocean Viking, ha denunciato che le autorità maltesi si sarebbero rifiutate di fornire il carburante nonostante i precedenti accordi presi in tal senso. L'intesa, a quanto rivela un portavoce di Sos Méditerranée, era stata confermata da un intermediario ma successivamente Malta si sarebbe ritirata dall'accordo, addirittura negandone l'esistenza. 
La Ocean Viking, che attualmente non ha migranti a bordo, era partita da Marsiglia lo scorso 5 agosto per raggiungere la zona Sar libica. L'arrivo era previsto per domani. Ora si sta cercando un'altra soluzione per il rifornimento di carburante. Questa è la prima missione della nuova nave delle due ong, Sos Méditerranée e Medici senza frontiere appunto, che fino all'anno scorso viaggiavano nel Mediterraneo con la nave Acquarius.