Erdogan prepara un altro attacco contro i curdi nel nord della Siria

Il Sultano ha detto di avere già informato Usa e Russia che non si sono opposti

Erdogan

Erdogan

globalist 4 agosto 2019
Erdogan si prepara a lanciare una nuova operazione militare contro i curdi del nord della Siria, nelle zone a est dell'Eufrate. La Turchia ha già avvertito delle sue intenzioni Mosca e Washington e si prepara all'offensiva contro le forse dell'Ypg. Erdogan, in un discorso a Bursa, ha dichiarato: ""Siamo entrati ad Afrin, Karablus, al-Bab. Ora entreremo nelle zone a est dell'Eufrate. Non possiamo rimanere in silenzio fino a che continuano i bombardamenti. La pazienza ha una fine", ha dichiarato.
I bombardamenti cui si riferisce sono le presunte aggressioni con mortaio da parte dei curdi sul versante turco. È anche bene ricordare, sebbene questi attacchi non siano confermati, che lo scorso ottobre, sono state le forze militari turche a bombardare con l'artiglieria le posizioni delle forze di autodifesa curde siriane ad est dell'Eufrate.