Un video inchioda Boris Johnson: provati i suoi legami con l'estremista di destra Bannon

Il candidato alla guida dei Tory aveva negato contatti politici con il guru. Invece emerge che il collaboratore di Trump gli diede indicazioni sulla lettere da scrivere per dimettersi da ministro

Boris Johnson

Boris Johnson

globalist 23 giugno 2019
La longa mano di Trump e dei destro-sovranisti nemici dell’Europa al pari di Putin.
Sono scoppiate nuove polemiche su Boris Johnson, dopo quelle sollevate dalla sua lite con la fidanzata Carrie Symonds. Il domenicale del Guardian, l'Observer, rilancia la notizia, precedentemente negata da Johnson, di un legame tra il candidato numero uno alla leadership dei Tories e Steve Bannon, l'ex capo stratega di Donald Trump e 'guru' di diversi partiti e movimenti sovranisti europei.
Le immagini di un video ottenuto dal settimanale mostrano Bannon che parla del suo rapporto con Johnson e dell'aiuto fornito per scrivere il discorso pronunciato dopo le dimissioni da ministro degli Esteri del governo di Theresa May, per i contrasti sulla trattativa con la Ue per la Brexit.
Le notizie di un legame tra Johnson e Bannon vennero pubblicate la prima volta la scorsa estate. All'epoca, Johnson negò qualsiasi legame politico con l'ex braccio destro di Trump. Il video pubblicato dall'Observer è stato girato nella settimana in cui Johnson si dimise dal governo e nella quale Bannon si trovava a Londra per incontrare alcuni leader della destra europea, compreso il leader del Brexit Party, Nigel Farage.