La post-nazista di Afd: "Salvini merita il Nobel per la pace sui migranti"

Beatrix von Storch di Alternative fuer Deutschland lancia la provocazione fascio-sovranista. Se questo è il metro allora accusate Papa Francesco dsi crimini contro l'umanità

Salvini incensato dagli estremisti di destra tedeschi di Afd

Salvini incensato dagli estremisti di destra tedeschi di Afd

globalist 20 giugno 2019
Estremisti di destra, in patria nel vortice delle polemiche per la loro responsabilità nella crescita di odio e razzismo. Post nazisti che, in alcuni casi, non sopportano che si ricordi la Shoah.
Vista la cifra etica e morale di questi personaggi non c’è da meraviogliarsi delle loro provocazioni.
Così la vicecapogruppo di Alternative fuer Deutschland (AfD) al Bundestag, Beatrix von Storch, propone la candidatura di Matteo Salvini al Nobel per la Pace. "Propongo Matteo Salvini per il Premio Nobel per la Pace, perché ha sperimentato una politica efficace di stabilita' per l'Europa e per il salvataggio di migliaia di vite, un esempio che gli altri dovrebbero seguire", dice l'esponente del partito populista di destra in un'intervista a 'Punto Europa' di Tg Parlamento che sarà trasmessa il prossimo 22 giugno su Rai2.
Von Storch sostiene che "Salvini, con la chiusura delle frontiere italiane, ha fermato con successo l'immigrazione clandestina verso l'Europa e l'industria del traffico di migranti, mostrando quali politiche oneste e decisive si possono fare. L'industria dei profughi con le sue navi non deve continuare a fare affari sporchi con la speranza di arrivare in Europa", ha concluso l'esponente del partito populista.
Parole incredibili. E quindi se la xenofobia merita il Nobel per la Pace immaginiamo che per Papa Francesco ci voglia il tribunale internazionale per crimini di guerra vista la sua insistenza in quel pericoloso crimine che si chiama umanità.