Trump attacca la May sulla Brexit e sostiene il 'bufalaro' Boris Johnson: "è un brav'uomo"

Il Presidente americano: "Theresa May ha mandato a monte la Brexit dando tutte le carte in mano alla Ue"

Trump e Boris Johnson

Trump e Boris Johnson

globalist 1 giugno 2019
L'obiettivo conclamato di Donald Trump è quello di smantellare l'Europa e non stupiscono quindi le parole durissime che il Presidente americano ha riservato a Theresa May, la premier uscente del Regno Unito: "La May ha mandato a monte la Brexit dando tutte le carte alla Ue" ha detto Trump, alla vigilia del suo viaggio in Regno Unito dove, in barba alla diplomazia, incontrerà proprio Theresa May. 
"Penso che Boris Johnson abbia fatto un ottimo lavoro e che sarebbe un eccellente primo ministro" ha poi aggiunto Trump, dimenticando la parte dove Boris Johnson dovrà comparire davanti a un giudice per aver diffuso delle bufale durante la campagna elettorale per il referendum sulla Brexit. D'altronde, tra bugiardi seriali ci si capisce: "mi piace, mi è sempre piaciuto. Non so se verrà scelto ma penso che sia un vero brav'uomo, una persona piena di talento" ha chiosato Trump.