Farage apre agli estremisti di destra: "Un gruppo con Salvini e Le Pen? Non ho preclusioni"

Il sostenitore della Brexit è stato eletto al parlamento europeo dal quale vuole andare via

Nigel Farage

Nigel Farage

globalist 28 maggio 2019
Tra estremisti di destra e nemici dell’Europa unita si intendono: Nigel Farage non esclude l'ingresso degli eurodeputati del suo Brexit Party nel gruppo Efn di Matteo Salvini e Marine Le Pen. "Non mi precludo alcuna possibilità, sono 'openminded', ma la mia preferenza è per continuare con il gruppo Efdd", ha detto Farage. Non esclude alla fine di optare per l'Efn di Salvini e Le Pen?, gli viene chiesto. "Non ne ho idea al momento", risponde il vincitore delle elezioni europee nel Regno Unito.
Farage annuncia inoltre che, in caso di nuove elezioni politiche per il rinnovo del Parlamento britannico, correrà per diventare primo ministro. "E' esattamente quello che farò qualora la Brexit non andasse in porto", dice il leader del Brexit Party, che nel voto europeo ha ottenuto il 31,7% dei consensi.
Farage ha spiegato inoltre di tornare al Parlamento europeo "per dar voce al fatto che il Regno Unito deve andarsene e per avvertire l'Unione europea che non bisogna concedere alcuna estensione rispetto alla data del 31 ottobre già fissata per la Brexit".