Top

Errore in un blitz della polizia in Sri Lanka: quindici persone sono morte tra cui sei bambini

Le forze di sicurezza hanno circondato uno stabile alla ricerca di estremisti: dalla casa hanno sparato e tre kamikaze si sono fatti esplodere

Errore in un blitz della polizia in Sri Lanka
Errore in un blitz della polizia in Sri Lanka

globalist

27 Aprile 2019 - 10.19


Preroll

Quindici persone, compresi sei bambini, sono morte in un’operazione delle forze di sicurezza dello Sri Lanka nelle indagini dopo le stragi di Pasqua. Le forze di sicurezza hanno fatto un blitz alla ricerca di estremisti: dalla casa hanno sparato e tre kamikaze si sono fatti esplodere. Nessun ferito tra le forze di polizia e i soldati che hanno condotto l’operazione.

OutStream Desktop
Top right Mobile

I tre uomini si sono fatti esplodere, uccidendo anche tre donne e sei bambini all’interno di quella che si credeva fosse una “casa sicura” jihadista vicino alla città orientale di Kalmunai, 370 chilometri a est della capitale. “Altri tre uomini, che si ritiene fossero anche loro dei kamikaze, sono stati trovati morti fuori dalla casa”, afferma la polizia in un comunicato, aggiungendo che questi ultimi erano stati uccisi nella sparatoria. L’attacco alla base jihadista è durato oltre un’ora. Le forze di polizia ed esercito hanno intensificato la caccia agli estremisti dopo le stragi di Pasqua

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage