Violentano in 11 una ragazzina e postano il video sui social, orrore in una favela di Rio

Quattro uomini del branco sono stati arrestati. La ragazzina era stata drogata e poi portata in una casa abbandonata dove è stata violentata

L'arresto di alcuni dei colpevoli

L'arresto di alcuni dei colpevoli

globalist 29 marzo 2019
Quattro uomini brasiliani sono stati arrestati in quanto parte di un branco di 11 persone che ha violentato una ragazzina di 13 anni nella favela di Morro do Carvao, nella periferia di Rio de Janeiro. 
La ragazza, di cui non è stata resa nota l'identità, ha raccontato che era uscita di casa per andare a un "baile funk" - discoteca della favela - con delle amiche quando è stata bloccata da un uomo, che l'ha portata dal capo dello spaccio di droga nel locale, che l'avrebbe obbligata a bere alcol e drogarsi.
Successivamente, la 12enne è stata portata in una casa abbandonata, dove è stata violentata - secondo quanto ha potuto ricordare - da 11 uomini, alcuni dei quali hanno filmato lo stupro, che poi è circolato sui social.
Almeno due dei quattro detenuti, che hanno fra 19 e 31 anni, hanno precedenti penali.