Top

L'attentatore neonazista di Charlottesville si è dichiarato colpevole

Il 12 agosto del 2017 James Alex Fields Jr si lanciò sulla macchina su un corteo antifascista. Uccise una donna, Heather Heyer. Oggi si è dichiarato colpevole di 29 dei 30 capi d'accusa

L'attentato di Charlottesville
L'attentato di Charlottesville

globalist

28 Marzo 2019 - 16.45


Preroll

Era il 12 agosto 2017: il suprematista bianco d 21 anni James Alex Fields Jr si lancia con la sua macchina su una manifestazione che si opponeva a un corteo di nazionalisti nella cittadina di Charlottesville, in Virginia. Nell’impatto muore Heather Heyer, di 32 anni.
Oggi Fields si è dichiarato colpevole di 29 dei 30 capi d’accusa ed è ritornato in carcere, dove rimarrà fino al 3 luglio, giorno in cui sarà pronunciata la sentenza. 
Fields rischiava grosso, dato che l’accusa aveva chiesto la condanna a morte, prevista nello Stato della Virginia. Dichiarandosi colpevole ha evitato la pena capitale. 
Anche la madre della vittima, Susan Bro, ha scritto al procuratore generale degli Stati Uniti, William Barr, una lettera in cui chiedeva di non domandare la condanna a morte: “Non ha senso ucciderlo” ha scritto la donna, “non mi restituirebbe Heather”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage