I razzisti di Vox: "salvare i naufraghi in mare è un servizio di autobus per le mafie"

La deputata del partito di estrema destra per l'Andalusia, Luz Belinda Rodriguez, contro il salvataggio nel Mediterraneo

Migranti

Migranti

globalist 15 marzo 2019
Sembra di sentire la Lega. E sembra anche di sentire i falsi francescani del M5s che per bocca di Giggino Di Maio ha parlato di Ong tassisti del mare.
Ma al peggio non c’è mai fine: il partito di estrema destra Vox ha definito il lavoro di soccorso nel Mediterraneo svolto dal Salvataggio Marittimo spagnolo "un servizio di autobus" per le mafie dei trafficanti di esseri umani.
Ad affermarlo in dichiarazioni ai media, la deputata per l'Andalusia, Luz Belinda Rodriguez. Pur riconoscendo che il servizio "compie le sue funzioni", la Rodriguez ha dichiarato di essere al corrente che le mafie allertano il Salvataggio "perché raccolga i migranti" sui barconi, che tentano di raggiungere le coste spagnole.
"E' vero che questa azione di raccolta non sempre è soddisfacente e molti muoiono, per cui il Mediterraneo sta diventando un cimitero", ha rilevato la deputata. Da parte sua, il portavoce parlamentare di Vox, Alejando Hernandez, in dichiarazioni alla Tv nazionale Tve, ha sostenuto che il partito - che appoggia il governo di centrodestra Pp-Ciudadanos in Andalusia - non discute se l'attività del servizio di soccorso "metta a rischio la vita dei migranti".
Ma osserva che "il sistema è viziato e si fa il gioco delle mafie", perché "con uno spirito buonista" il risultato "spesso e' il contrario di quello atteso". Hernandez ha annunciato un'iniziativa parlamentare al riguardo, sebbene senza rivelarne i contenuti.