Top

Carlo Spini e la moglie Gabriella: morti mentre aiutavano i poveri in Africa

Tre delle vittime italiane facevano parte dell'associazione 'Africa Tremila' con sede a Bergamo. I coniugi erano un medico e un'ingermiera in pensione di San Sepolcro

Bambini africani
Bambini africani

globalist

10 Marzo 2019 - 15.38


Preroll

Facevano del bene. Aiutavano le persone bisognose con grande passione.
L’associazione ‘Africa Tremila’ – di cui facevano parte tre delle otto vittime italiane dell’incidente aereo a bordo del velivolo Ethiopian Airlines – ha sede a Bergamo, dove è stata fondata nel 1995 come “organizzazione non lucrativa di utilità sociale” e iscritta all’anagrafe delle onlus presso l’Agenzia delle Entrate.
“Realizziamo programmi umanitari a breve e medio termine – si spiega nel suo sito – elezione, formazione e impiego di volontari spontanei; attività di formazione in loco di cittadini dei Paesi in via di sviluppo”.
Fra i Paesi dove sono attivi progetti della onlus Africa Tremila, oltre al Kenya dove era diretto l’aereo decollato dall’Etiopia e poi precipitato, figurano Eritrea, Sud Sudan, Malawi, Zimbabwe, Congo ma anche nazioni non africane come India e Cuba.
Il sindaco di San Sepolcro commosso
Carlo Spini e la moglie, Gabriella, la coppia di volontari dell’onlus bergamasca ‘Africa Tremila’ vittime della strage nei cieli africani in cui hanno perso la vita tra gli altri 8 italiani, sono due cittadini di San Sepolcro, in provincia di Arezzo. Lui medico in pensione dall’ospedale di San Sepolcro, lei infermiera.
Lo ha confermato all’Adnkronos il sindaco, Mauro Cornioli.
“Carlo Spini – ha detto con commozione il sindaco – era una persona bellissima che ha lavorato anni nel nostro ospedale. In pensione aveva intensificato il suo amore per l’Africa e con la moglie Gabriella aveva trasmesso alla comunità la sua passione”.
Da oltre 10 anni la coppia “collaborava con la onlus bergamasca in cui sono coinvolti tanti medici ed infermieri della nostra zona: si tratta di un mondo che avevano stimolato e coinvolto loro. Erano trascinatori, grandi trascinatori”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage