Paul Manafort, ex braccio destro di Trump è stato condannato a 47 mesi di carcere

Accusato di frode finanziaria nell'inchiesta sul Russiagate, Manafort deve scontare una condanna di quasi quattro anni. E' stato lui ad organizzare la campagna elettorale di Donald Trump.

Paul Manafort, ex braccio destro di Trump, è stato condannato a 47 mesi di carcere

Paul Manafort, ex braccio destro di Trump, è stato condannato a 47 mesi di carcere

globalist 8 marzo 2019
L'ex capo della campagna elettorale di Donald Trump, Paul Manafort, è stato condannato a 47 mesi di carcere per una serie di reati finanziari.
Manafort, arrivato in un tribunale della Virginia su una sedia a rotelle, con indosso la tuta verde dei detenuti, accompagnato dalla moglie e da alcuni famigliari, prima della lettura della sentenza si era rivolto al giudice, chiedendo clemenza.
"Gli ultimi due anni - ha detto, rivolto alla corte - sono stati gli anni più difficili per me e la mia famiglia. Dire che sono umiliato e che mi vergogno è un eufemismo".
I procuratori avevano chiesto per lui, accusato di frode finanziaria nell'ambito dell'inchiesta sul Russiagate, una condanna a 24 anni di prigione.