Il piccolo afghano fan di Messi minacciato di morte dai telebani

Murtaza Ahmadi fu fotografato nel 2016 con una maglia fatta con un sacchetto di plastica. Il campione argentino ne mandò una vera autografata e ora c'è odio.

Murtaza Ahmadi

Murtaza Ahmadi

globalist 14 febbraio 2019
Murtaza Ahmadi, il bambino diventato famoso per la sua foto con addosso un sacchetto di plastica modificato in modo da sembrare la maglietta di Lionel Messi, è stato minacciato di morte dai talebani.
La famiglia di Murtaza, ha ricevuto le intimidazioni dei terroristi, che hanno parlato di un possibile rapimento o dell’uccisione del bambino: "Ora siete ricchi, dovete darci i soldi che avete ricevuto da Messi o prenderemo vostro figlio". Queste sono le parole riferite dalla mamma del piccolo.
La famiglia ha cercato di mettersi in salvo scappando a Kabul, abbandonando tutto quello che aveva, anche la maglietta ufficiale firmata e il pallone che Murtaza aveva ricevuto da Messi.
Solo il padre è rimasto a Jaghori, nella provincia di Ghazni, per continuare a lavorare.