Ancora antisemitismo in Francia: svastiche sui murales raffiguranti Simone Veil

Le opere di street art dedicate alla superstite di Auschwitz e prima presidente del Parlamento europeo, sono state imbrattate da disegni nazisti. Questo non è il primo caso di antisemitismo nella capitale francese.

Murales Simone Veil

Murales Simone Veil

globalist 11 febbraio 2019
Il volto di Simone Veil imbrattato da una svastica.
Due opere di street art raffiguranti il volto della superstite dei campi di sterminio, madre della legge francese per il diritto all'aborto nonché prima presidente del Parlamento europeo, sono state coperten dal simbolo dei nazisti.
Dopo la scritta 'Juden' sulla vetrina di un ristorante della catena Bagelstein lo scorso fine settimana, "gli antisemiti attaccano adesso la figura di Simone Veil", deplora in un tweet Anne Hidalgo, la sindaca di Parigi, annunciando che il comune della capitale sporgerà denuncia contro questo atto "vile e abietto". E invitando la cittadinanza a restare mobilitata "contro l'odio".