Brexit, la Merkel corre in aiuto della May: "Si prepari a fare un'altra proposta"

La cancelliera esorta la premier brittanica dopo la bocciatura della Brexit. Anche la Francia siprepara all'ipotesi No-deal. Intanto la stampa britannica parla di 'disfatta storica e umiliante'.

Angela Merkel e Theresa May

Angela Merkel e Theresa May

globalist 16 gennaio 2019
La cancelliera tedesca Angela Merkel, ha parlato della bocciatura della Brexit da parte del Parlamento britannico: "Abbiamo ancora tempo per trattare ma adesso la premier britannica deve fare una proposta".
"Cerchiamo di trovare una soluzione ordinata, ma siamo anche preparati all'opzione che una tale soluzione ordinata non ci sia", ha però aggiunto Merkel annunciando una riunione ad hoc del parlamento tedesco.
Anche la Francia si prepara a un'ipotesi di No-deal, dove il premier Edouard Philippe fa sapere che sta per "incontrare i ministri chiave coinvolti per fare il punto e accelerare" i preparativi per una Brexit senza accordo.
A Berlino il nodo Brexit sbarca in Parlamento - In attesa che si delinei uno scenario più chiaro, il Parlamento tedesco si riunirà giovedì "per consultarsi sulle leggi che sono state eleborate e che entrerebbero in vigore nel caso in cui non ci fosse una soluzione", ha puntualizzato la cancelliera. La Merkel ha infine deplorato il voto di martedì al Parlamento braitannico, sottolineando che adesso si lavora "per fare in modo che i danni, che comunque ci saranno, siano i minori possibili".
Unanime la stampa britannica: "Umiliante disfatta della May" - Tutti i media britannici parlano per Theresa May di una disfatta "storica" e "umiliante". "Un'umiliazione completa", titola il Daily Telegrah, filo-conservatore, vicino sulla Brexit ai ribelli euroscettici più oltranzisti. "May subisce una storica sconfitta, mentre i Tories si rivoltano contro di lei", fa eco il progressista Guardian. Analogo il titolo del Times, mentre I (giornale low cost nato da una costola dell'Independent) unisce i due concetti e, sopra una foto con il volto provato della May, scrive: "Umiliazione storica".
Fra i tabloid, il Daily Mail - tornato a schierarsi di recente a favore dell'accordo sulla Brexit negoziato dalla premier - nota come Theresa May debba ora "combattere per sopravvivere". Mentre l'Express gioca con il cognome dell'inquilina di Downing Street e scrive a tutta pagina: "DisMay", in inglese "sgomento".