Top

Un bambino guatemalteco di 8 anni muore mentre sotto la custodia degli Stati Uniti

Il piccolo aveva nausea a vomito. Spirato dopo l'arrivo in ospedale: una tragedia della disperazione e della disumanità

Migranti a Tijuana in Messico
Migranti a Tijuana in Messico

globalist

25 Dicembre 2018 - 19.15


Preroll

Ancora una tragedia della disperazione e della disumanità: un bimbo di otto anni originario del Guatemala è morto mentre era sotto la custodia delle autorità americane.
E’ il secondo in meno di un mese. Lo rendono noto fonti Usa.
Il piccolo mostrava “segni di potenziale malattia”, hanno detto le fonti e per questo era stato portato lunedì nell’ospedale di Alamogordo, in New Mexico, assieme al padre dove era stato curato e dimesso. Trasportato di nuovo nella struttura con nausea e vomito è morto dopo qualche ora.
A metà dicembre è morta un’altra bambina guatemalteca di sette anni, per disidratazione e stanchezza, sempre mentre era sotto la custodia delle autorità americane al confine con il Messico.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage