Immigrazione, la Germania al varo della nuova legge: favorire l'integrazione per creare forza lavoro

La proposta è stata presentata dai ministri del Lavoro, Economia e Interno: "si tratta della prima legge sull'immigrazione dopo un dibattito durato 30 anni"

I ministri tedeschi del Lavoro, Economia e Interno

I ministri tedeschi del Lavoro, Economia e Interno

globalist 19 dicembre 2018
I ministri tedeschi del Lavoro, Interno ed Economia hanno presentato alla stampa, dopo l'approvazione della Merkel, un nuovo piano per la legge sull'immigrazione, che si prefigge di permettere l'integrazione dei migranti, venendo incontro alle esigenze delle imprese che soffrono soprattutto di mancanza di manodopera. 
"Si tratta della prima legge sull'immigrazione, dopo un dibattito durato circa 30 anni sull'argomento in Germania", ha sottolineato il ministro dell'Economia Peter Altmaier. "Così veniamo incontro alle chiare esigenze rappresentate dalle principali associazioni economiche del Paese - ha spiegato - diamo una prospettiva chiara alle imprese sperando che mantengano i loro investimenti nel medio periodo e rafforziamo il sistema previdenziale e le assicurazioni di disoccupazione".