Top

Pedofilia, il cardinale emerito McCarrick cacciato dalla Chiesa

L'alto prelato americano era stato accusato, tra l'altro, di aver abusato di un ragazzino. Papa Bergoglio ha disposto la sua sospensione dall'esercizio di qualsiasi ministero pubblico

Theodore McCarrick, ex Arcivescovo di Washington
Theodore McCarrick, ex Arcivescovo di Washington

globalist

28 Luglio 2018 - 10.54


Preroll

Pugno duro di Papa Francesco contro la pedofilia. Il cardinale Theodore McCarrick, Arcivescovo emerito di Washington ha presentato la rinuncia da membro del Collegio Cardinalizio. Bergoglio ne ha accettato le dimissioni da cardinale ed ha disposto la sua sospensione dall’esercizio di qualsiasi ministero pubblico, insieme all’obbligo di rimanere in una casa che gli verrà indicata, per una vita di preghiera e di penitenza, fino a quando le accuse che gli vengono rivolte siano chiarite dal regolare processo canonico”. Lo rende noto la Sala Stampa della Santa Sede. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Theodore McCarrick, arcivescovo emerito di Washington DC, è stato tra l’altro accusato di aver abusato di un adolescente 45 anni fa mentre era prete a New York. McCarrick, nato nella Grande Mela nel 1930, ordinato sacerdote dal cardinale Francis Spellman nel 1958, divenne vescovo ausiliare della diocesi di New York nel 1977. Nel 1981 fu trasferito a Metuchen, nel 1986 divenne arcivescovo di Newark e il 21 novembre 2000 fu scelto da Giovanni Paolo II alla guida della diocesi della capitale federale americana. È diventato cardinale nel 2001 e ha lasciato la diocesi nel 2006, un anno dopo il conclave per l’elezione del successore di Papa Wojtyla al quale ha partecipato come porporato elettore.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage