Un uomo ha preso a picconate la stella di Trump sulla Walk of Fame di Hollywood

Austin Clay, 24 anni, è stato arrestato. Le reazioni sono state di condanna, ma non è certo la prima volta che la stella di Trump viene vandalizzata

La stella di Trump, distrutta

La stella di Trump, distrutta

globalist 25 luglio 2018

La stella di Donald Trump sulla Hollywood Walk of Fame è stata presa a picconate da un uomo, secondo quanto riferisce l'ufficiale della polizia di Los Angeles Ray Brown. 


Secondo una testimone, Patricia Cox, l'uomo, Austin Clay, 24 anni, è stato probabilmente scambiato dalla folla per un operaio. Ora Clay è stato arrestato con l'accusa di vandalismo., con una cauzione di 20.000 dollari. L'uomo non ha rivelato le ragioni del suo gesto, che è stato fortemente condannato da Leron Gubler, Amministratore delegato della Camera di Commercio di Hollywood, che ha dichiarato: "la Walk of Fame è un'istituzione di Los Angeles e della California. Se le persone sono scontente di un'onoreficenza, che protestino in accordo con la legge, non distruggendo un monumento di proprietà pubblica".


Non è però la prima volta che la stella di Trump viene vandalizzata: vengono infatti spesso riportati casi di proprietari di cani che lasciano che i loro animali facciano i loro bisogni sulla stella o di passanti, sia turisti che americani, che rivolgono gesti osceni al simbolo sul marciapiede. "Alcuni la pestano sotto i piedi, altri vi sputano sopra, qualcuno vi appicica sopra degli adesivi" ha riferito Francisco Javier, che lavora sulla Hollywood Walk of Fame.