Top

Tra i profughi anche due donne incinte: portate a terra almeno loro, rischiano di abortire

Il video di una delle due donne che chiede aiuto. Mezzaluna rossa tunisina denuncia, ancora una volta, il silenzio delle autorità alla richiesta di evacuare con urgenza almeno le due donne.

Una delle due donne a bordo della Sarost 5
Una delle due donne a bordo della Sarost 5

globalist

25 Luglio 2018 - 15.47


Preroll

Sul ponte della Sarost 5 alla deriva davanti alle coste tunisine  ci sono anche due donne incinte che rischiano di abortire. A lanciare l’allarme è la Mezzaluna rossa tunisina che denuncia, ancora una volta, il silenzio delle autorità alla richiesta di evacuare con urgenza almeno le due donne. “Abbiamo chiesto il permesso di trasferire le due puerpere, ma le autorità non rispondono. I ginecologi dicono che non possono fare nulla al di la’ del controllo dello stato di salute delle donne, ma hanno bisogno di fare ecografie e altri test”, ha spiegato Mongi Slim, membro del comitato regionale Me’dedine della Mezzaluna rossa tunisina.

OutStream Desktop
Top right Mobile

A bordo dell’imbarcazione – di proprietà di una societa tunisina – sono stati inviati oggi tre medici e due infermiere e sono stati forniti ai migranti kit di pulizia e trattamento contro la scabbia”.

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1

 

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile