Susan Sarandon arrestata e rilasciata dopo la marcia contro Trump

L'attrice ha partecipato alla manifestazione tutta di donne contro la separazione dei bimbi migranti dalle famiglie. Con lei sono state fermate altre 575 attiviste

Susan Sarandon protesta a Washington

Susan Sarandon protesta a Washington

globalist 29 giugno 2018
C'era anche l'attrice Susan Sarandon tra le 575 donne arrestate ieri a Washingtonalla marcia tutta femminile contro le politiche sull' immigrazione del presidente americano, che nei giorni scorsi ha portato alla separazione di circa 2mila bambini dai rispettivi genitori.

Lo ha rivelato lei stessa su Twitter. "Sono stata arrestata. Resto forte. Continuo a lottare", ha cinguettato la Sarandon dopo il rilascio. "Una azione potente, bella con centinaia di donne che chiedono la riunificazione delle famiglie separate dalla politica immorale" dell'agenzia per l'immigrazione. La democrazia assomiglia a questo", ha aggiunto pubblicando un'immagine della protesta.