Top

La Spoon River dei migranti raccontata dal Guardian: 35mila morti in 25 anni

Sedici pagine del quotidiano inglese dedicate ai pochi identificati dell'immane tragedia dei migranti. Un nome, l'età. Una lista infinita eppure, purtroppo, parziale

Un migrante senza vita
Un migrante senza vita

globalist

20 Giugno 2018 - 16.02


Preroll

La maggioranza sono N.N.. Non identificati. Poi scorrono i nomi: Ajar, Adid, ecco i nomi, poi c’è il genere, l’età. Maschio, femmina, anni 20, anni 32, anni. E’ una lista infinita, eppure parziale, di morti.

OutStream Desktop
Top right Mobile

E’ la sterminata Spoon River dei migranti – solo di quelli noti, peraltro – caduti negli ultimi 25 anni nel tentativo di raggiungere l’Europa per mare o per terra. Qui il pdf che potete scaricare.

Middle placement Mobile

L’elenco occupa 16 pagine di un inserto preparato dal quotidiano britannico Guardian – che conta in totale 34.361 nomi – come una risposta al dibattito in corso in Europa sul tema delL’elenco l’immigrazione. Un dibattito i cui toni il Guardian ha più volte criticato apertamente, non senza polemizzare anche nei confronti della linea dura adottata in questi anni dagli stessi governi di Londra, in primo luogo da Theresa May: dapprima come ministro dell’Interno, ora come premier. “Annegati, detenuti, sparati: ecco come sono morti questi migranti in cerca di una vita migliore”, titola il giornale in un articolo che accompagna la lista, specificando come molti siano in parte anonimi e di loro si sappia poco. Ma raccontando un po’ più nel dettaglio almeno le storie esemplari di sei di loro: uomini, donne e bambini

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile