La denuncia dell'Autorità palestinese: "Il piano di Trump per il conflitto? Un fallimento"

Secondo l'Anp il piano di pace per risolvere la situazione tra Israele e Palestina potrebbe destabilizzare ulteriormente la regione

Donald Trump

Donald Trump

globalist 16 giugno 2018

Un progetto destinato al fallimento, che potrebbe addirittura peggiorare la situazione attuale: è la drammatica visione dell'Autorità nazionale palestinese sul piano di pace messo in atto dagli americani per risolvere il conflitto israelo-palestinese.


L'Anp ha da tempo chiuso ogni contatto con Washington, giudicando l'amministrazione Trump vergognosamente filoisraeliana. Il viaggio diplomatico di questa settimana tra Israele, Egitto ed Arabia saudita per discutere del piano di pace americano e della situazione nella Striscia di Gaza del consigliere della Casa Bianca, Jared Kushner e di Jason Greenblatt, inviato per il Medioriente, secondo la portavoce dell'Autorità Nabil Abu Roudeina "non darà alcun risultato".


"Senza il rispetto delle risoluzioni dei vertici arabi e di quelle del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite, del diritto internazionale e soprattutto senza l'accordo del popolo palestinese e l'approvazione del presidente Abu Mazen gli sforzi degli Stati Uniti saranno destinati all'insuccesso e non faranno che destabilizzare ulteriormente la regione, spingendola verso l'ignoto", ha detto ancora Abu Roudeina ai giornalisti.