Top

Gaza, già centinaia i palestinesi feriti. Israele schiera i carrarmati

Come ogni venerdì, da sei settimane, la Marcia del ritorno dei palestinesi con il sostegno di Hamas lungo la Striscia fa registrare incidenti gravissimi. Si temono nuove vittime

Gaza
Gaza

globalist

4 Maggio 2018 - 14.49


Preroll

Come ogni venerdì, da sei settimane, la Marcia del ritorno dei palestinesi con il sostegno di Hamas lungo la Striscia di Gaza fa registrare incidenti gravissimi. Ci sono già centinaia di feriti, 170 per la precisione, 22 dei quali sono stati colpiti da proiettili mentre gli altri sono stati intossicati da gas lacrimogeni o contusi. Lo riferisce da Gaza il ministero della sanità. Fonti locali aggiungono che due droni israeliani sono stati abbattuti mentre sorvolavano la Striscia. L’esercito ha schierato di nuovo questa mattina cecchini e carri armati al confine. I militari temono che saranno lanciati verso lo stato ebraico numerosi aquiloni incendiari in modo da appiccare fuochi nelle aree adiacenti il territorio israeliano. Secondo i media, l’esercito ha dato ordine ai cittadini delle comunità di non toccare nessuno degli aquiloni che verranno da Gaza perchè alcuni di essi potrebbero nascondere ordigni esplosivi. Le ‘Marce del Ritorno’ avranno il culmine il 15 maggio in occasione della Nakba, ‘La Catastrofe’, secondo i palestinesi, della nascita di Israele. Fino ad ora, secondo fonti mediche palestinesi, sono stati circa 45 i manifestanti uccisi durante gli scontri. Secondo una ricerca israeliana l’80% di costoro erano militanti di Hamas o di altri gruppi.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage