Marcia nazista di Charlottesville: tra i capi un Marine in servizio nel lager di Guantanamo

Il militare imperversava wul web con il nickname Tyrone: oltre mille post razzisti, piedi di odio e nei quali spiegava pure come combattere

Nazisti e suprematisti bianchi a Charlottesville in Virginia

Nazisti e suprematisti bianchi a Charlottesville in Virginia

globalist 18 aprile 2018

Un’anima nera (nel doppio senso della parola) neo-nazista ha avuto un importante ruolo nel pianificare e organizzare la tragica marcia neo nazista “Unite the Right" che si è svolta lo scorso agosto a Charlottesville, in Virginia. Ma non si trattava di un personaggio qualsiasi, bensì di un militare in servizio, un marine degli Stati Uniti, che imperversava sul web usando il nickname "Tyrone".
C’è da ricordare che durante le tensioni un neonazista di 20 anni, James Alex Fields, andò a tutta velocità con la sua auto contro una folla di oppositori antifascisti e uccise una donna e ferì altre 19 persone.
Mentre le indagini andavano avanti stancamente, i gruppi antifascisti hanno scoperto che l’utente del nome Tyrone, aveva messo in rete oltre mille messaggi, che dimostravano un sentimento antisemita, anti-Islam, l'ideologia della supremazia bianca.
L’uomo nei suoi post aveva anche fornito consigli dettagliati sulle tecniche di combattimento di strada, comprese le istruzioni su come realizzare e un'ascia fatta in casa.
Poi si è scoperto che dietro Tyrone si nascondeva Michael Joseph Chesny, un marine di 36 anni di stanza presso una base aerea a Havelock, nel North Carolina. Chesny è stato dimesso dal corpo il 5 aprile, ossia molti mesi dopo ave contribuito a creare quel clima assassino e a fomentare i nazisti e razzisti americani..
Chesny si è arruolato nel 2007 ed è stato schierato nella base di Guantanamo in territorio cubano, dove sono stati a lungo detenuti in condizioni inumane jihadisti arrestati soprattutto dopo le invasioni si Afghanistan e Iraq da parte daegli americani.
Il militare nazista ha fatto una missione di sei mesi in Afghanistan tra la fine del 2011 e l'inizio del 2012. Chesny avrebbe dovuto essere promosso lo scorso settembre, ma la promozione è stata annullata dopo un'indagine sulla sua partecipazione alle proteste naziste di Charlottesville che ha portato al suo allontanamento.