Top

Era sfuggita ai nazisti: uccisa per antisemitismo anziana donna ebrea a Parigi

Mireille Knoll è stata trovata nel suo appartamento. La Procura ha messo in stato di fermo due uomini

Mireille Knoll con la sua famiglia
Mireille Knoll con la sua famiglia

globalist

26 Marzo 2018 - 09.11


Preroll

Mireille Knoll, 85 anni, era sopravvissuta al Rafle du Vélodrome d’Hiver, come viene ancora oggi ricordata la retata di ebrei nel luglio del 1942 dove furono uccise 13.000 persone. È morta nel suo appartamento a Parigi, all’inizio si pensava a causa dell’incendio che è divampato nell’abitazione. Poi sul suo corpo sono state trovate diverse ferite da coltello.
Per l’omicidio sonos stete fermate due persone, un uomo di 29 anni vicino di casa della signora e un senzatetto di 22 anni, entrambi con precedenti. La Procura di Parigi ha confermato che il movente è l’antisemitismo. La vittima aveva da poco denunciato delle minacce di bruciarle casa da parte del vicino. All’interno dell’appartamento sono stati trovati diversi punti da cui è stato appiccato l’incendio. 
L’appartamento delle donna si trovava nell’undicesimo arrondissement e i soccorsi, immediatamente arrivati, non hanno potuto fare niente per salvarla. Sarà l’autopsia a stabilire se Mirelille Knoll, raggiunta da diverse coltellate, era già morta quando le fiamme sono state appiccate o è deceduta, sebbene ferita gravemente, per l’incendio.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile