Top

Imminente la risposta di Mosca a Londra, a breve espulsione di diplomatici britannici

La conferma è arrivata dal ministro degli Esteri, Lavrov, mentre la sua portavoce, Maria Zakharova, accusa Theresa May di agire per motivi politici interni

Sergei Lavorv
Sergei Lavorv

globalist

15 Marzo 2018 - 12.12


Preroll

Nelle prossime ore la Russia risponderà all’espulsione di 23 suoi diplomatici dal Regno Uniti facendo altrettanto con diplomatici dell’ambasciata britannica a Mosca.
L’annuncio, peraltro atteso, è stato fatto dal ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.
Secondo quanto riferito da alcune agenzie russe, ad un giornalista che gli chiedeva se diplomatici britannici in Russia sarebbero stati espulsi,Lavrov ha risposto: ”assolutamente. Presto. Ve lo prometto”.
Da parte sua la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha detto che le accuse di Londra alla Russia di un convolgimento nell’avvelenamento dell’ex spia Sergei Skripal sono dettate da motivi politici interni. La premier britannica Theresa May , ha ”spiegato” Maria Zakharova, vuole “atteggiarsi
a leader forte”. Zakharova ha ribadito che la Russia non aveva alcun motivo per avvelenare l’ex spia doppiogiochista Sergei Skripal e la figlia Yulia, bollando come ”russofobico” il sostegno americano alle accuse britanniche contro il Cremlino.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile