Top

La Russia approfitta della guerra in Siria per testare l'ultimo nato dei caccia Sukhoi

Lo ha rivelato il quotidiano israeliano Ha'aretz, pubblicando fotografe satellitari che mostrano l'areo nella base russa di Hmeimim.

Il caccia russo Su-57

globalist

26 Febbraio 2018


Preroll

Giacché ci siamo…si saranno detti i vertici militari della Russia che, approfittando dell’intervento in Siria, hanno deciso di testare, in quello scenario bellico, l’ultimo nato della ricca famiglia dei Sukhoi, il caccia Su-57.
A svelarlo è stato il quotidiano israeliano Ha’aretz, che ha pubblicato delle immagini satellitare della società ImageSat (ache’essa israeliana) che mostrano due caccia Su-57 accanto ad altri aerei, dei Su-35, nella base aerea russa di Hmeimim, in Siria.
La notizia conferma quanto alcuni analisti dicono da tempo, e cioè che la Russia sta testando armi sperimentali in Siria.
Secondo fonti ufficiali russe, l’SU-57 non è stato ancora integrato nell”Aeronautica russa. Ma tutto lascia pensare che sia stato testato in ”condizione reali”, ovvero in situazione di combattimento, in Siria.
L’SU-57, soprannominato T-50 durante la fase di test, è il primo aereo da combattimento russo di quinta generazione. Secondo i suoi costruttori, èmolto potente ed estremamente manovrabile

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage