Ospita la riunione di una ong americana, chiuso un rinomato ristorante di Algeri

La sanzione ha una durata di 60 giorni. Il locale aveva ospitato i lavori di Ndi, ong che promuove e rafforza i processi democratici

Il ristorante chiuso ad Algeri

Il ristorante chiuso ad Algeri

globalist 24 febbraio 2018

Per aver ospitato un incontro di una Ong americana, la Ndi, impegnata nella difesa dei valori della democrazia, un noto ristorante di Algeri, il Lalla Mina, nel centro della città, è stato oggetto di una misura amministrativa con cui è stato chiuso per sessanta giorni.
Chiusura che è già operativa, con tanto di sigilli apposti al ristorante, per disposizione del Comune.
Secondo il sito casbah-tribune.com, la denuncia contro i gestori del ristorante, in rue Didouche-Mourad, è di aver ospitato "un incontro non autorizzato della Ong americana National democratic institutealla fine del 2017 ". L'ong è legalmente attiva in Algeria. Quindi, ufficialmente, alla base del provvedimento c'è la presunta mancata comunicazione della riunione.
L'Istituto nazionale democratico per gli affari internazionali è definita come "un'organizzazione non governativa che lavora per il rafforzamento e lo sviluppo della democrazia in tutto il mondo. Usando una rete globale di esperti volontari, l'Ndi fornisce sostegno pratico ai leader politici e ai leader della società civile che lavorano per costruire valori e istituzioni democratiche nei loro paesi ".
Sul suo sito web, l'Ong spiega che fornisce "il suo supporto per la costruzione di istituzioni stabili, ben organizzate e consolidate che costituiscono le basi di una forte cultura civica" e "per promuovere lo svolgimento di elezioni libere e democratiche ".