Top

Naufragio al largo della Libia: elicotteri italiani soccorrono i migranti e li portano in Tunisia

Sedici immigrati, tra cui donne e bambini, in condizioni critiche. Le autorità tunisine hanno autorizzato l'atterraggio a Sfax. I feriti portati nel locale ospedale

Elicottero della Guardia costiera soccorre migranti
Elicottero della Guardia costiera soccorre migranti

globalist

29 Gennaio 2018 - 10.06


Preroll

Due elicotteri italiani, impegnati in operazioni di soccorso in mare di migranti, hanno fatto un atterraggio nell’aeroporto di Sfax, in Tunisia, per sbarcare sedici persone, dopo essere state salvate, che versavano in pericolo di vita, probabilmente per la prolungata permanenza in acqua.
Il permesso di atterrare è stato concesso dalle autorità tunisine dell’Aviazione civile.
I sedici clandesini sbarcati – tra cui anche donne e bambini – facevano parte di un gruppo di immigrati coinvolto nel naufragio di un barcone al largo delle coste libiche e che versavano in uno stato critico.
Dopo che la polizia di frontiera tunisina ha esperito le procedure di identificazione, i sedici feriti sono stat portati nell’ospedale di Sax per essere curati.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile