Top

Tunisia: cellula jihadista programmava attentati ad Hammamet per capodanno

A Tunisi il processo davanti ai magistrati anti-terrorismo. Il capo della cellula era stato espulso dall'Italia

Il porto di Hammamet
Il porto di Hammamet

globalist

30 Dicembre 2017 - 11.23


Preroll

Una cellula terroristica era pronta a colpire la località turistica di Hammamet nella notte di Capodanno. Lo si è appreso in occasione dell’udienza preliminare, che si è svolta davanti alla camera penale anti-terrorismo di Tunisi, a carico di nove persone sospettate di fare parte di un gruppo jihadista. Dei nove accusati fa parte anche un tunisino, ritenuto il capo della cellula, espulso dall’Italia per presunte attività terroristiche.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Secondo quanto è trapelato in sede di contestazione delle accuse, il gruppo stava progettando un atentato in una delle discoteche più frequentate della nota località turistica di Hammamet, meta preferita anche di molti italiani. 
Il rinvio del processo è stato motivato con il fatto che non era stato possibile tradurre in ala due dei nove imputati.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile