Top

Diplomatica britannica violentata e uccisa in Libano: un arresto

Si tratta di Rebecca Dykes, il cui corpo era stato trovato sabato sul ciglio di un'autostrada a nord di Beirut

Rebecca Dykes
Rebecca Dykes

globalist

18 Dicembre 2017 - 08.18


Preroll

Una vicenda terribile. E’ stato arrestato la scorsa notte dalla polizia libanese un uomo sospettato di avere ucciso la diplomatica britannica Rebecca Dykes, il cui corpo era stato trovato sabato sul ciglio di un’autostrada a nord di Beirut. Lo riferiscono vari media libanesi, fornendo solo le iniziali dell’arrestato, T.H.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Da un primo esame medico è risultato che Rebecca Dykes, 30 anni, in servizio presso l’ambasciata britannica in Libano dal gennaio scorso, è stata strangolata con una corda. Non è per il momento confermata la notizia che sia stata anche violentata.

Middle placement Mobile

La donna era stata vista per l’ultima volta venerdì sera in un bar di Beirut mentre partecipava alla festa di addio di un’amica che lasciava il Libano. Dopo le 2 del mattino aveva lasciato il gruppo e sabato si sarebbe dovuta imbarcare per rientrare in Gran Bretagna per le feste natalizie. Ma di lei non si era più saputo nulla.

Dynamic 1

Gli investigatori confermano che stanno trattando il caso come un “crimine comune” e non politico.

“Siamo devastati dalla perdita della nostra amata Rebecca”, scrive la famiglia in un comunicato.

Dynamic 2

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile