Top

Fu il genero di Trump ad ordinare a Flynn di contattare i russi

Spunta il nome di Jared Kushner, sarebbe lui l'importante membro dello staff della squadra di transizione che si impose su Flynn

Jared Kushner, genero di Donald Trump
Jared Kushner, genero di Donald Trump

globalist

1 Dicembre 2017 - 21.04


Preroll

Emergono particolari sempre più inquietanti in merito al Russiagate e al coinvolgimento del generale Flynn, che si è dichiarato colpevole davanti alla corte di New Yorlk per avere mentito all’Fbi. Fu il genero del presidente Donald Trump, Jared Kushner, l’importante membro dello staff della squadra di transizione (che gestìil passaggio di consegna da Barack Obama a Donald Trump) ad ordinare al generale Michael Flynn, ex Consigliere per la Sicurezza Nazionale della Casa Bianca solo per 24 giorni, di contattare i russi.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo riferisce Bloomberg citando “un membro della squadra di transizione secondo il quale fu Kushner a chiamare Flynn per dirgli che aveva bisogno di avere contati con qualsiasi ministro o ambasciatore di un Paese nel Consiglio di Sicurezza Onu per ritardare (solo Russia, Cina, Francia e Gran Bretagna oltre gli Usa hanno questo diritto) la risoluzione”.

Middle placement Mobile

Il dossier, poi approvato, riguardava la risouzione di condanna delle colonie israeliane in Cisgiordania. “Impegno assunto in prima persona da Kushner (ebreo conservatore ed incaricato da Trump di seguire il dossier della pace in Medio Oriente) in stretto coordinamento con il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, i cui inviati condivisero con Trump i tentativi dell’amministrazione Obama (detestata da Netanyahu) di fare pressioni per far passare la risoluzione” approvata irritualmente senza che gli Usa non opponessero il veto.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage