I sogni nel pollaio: l'accoglienza francese nell'era di Macron

Un rifugiato in un campo improvvisato a Lione. L'inquilino dell'Eliseo ha scelto la linea dura contro i migranti

Un migrante in Francia

Un migrante in Francia

globalist 12 novembre 2017

Tutti temevano Marine Le Pen e le parole durissime che ha avuto contro i migranti, dettate da pura xenofobia,
Ma una volta arrivato all'Eliseo Uno Emmanuel Macron, da presidente della Repubblica francese, ha scelto la linea dura contro l'immigrazione legale e illegale.
Per prima cosa si è rifiutato di fare entrare nel territorio francese immigrati o richiedenti asilo sbarcati in Italia e accampat per espellere dalla Francia tutti i clandestini che commettono reati, anche minori, in modo da garantire la sicurezza sulle strade francesi.
Così per rifugiati e migranti le condizioni di vita si fanno ogni giorno più difficili. Fino a essere costretti a vivere accampati alla meglio. Come polli in una recinzione, tipo questo rifugiato in un campo improvvisato a Lione.