Dopo le minacce di Pyongyang, il Giappone acquista missili dagli Stati Uniti

La commessa, secondo il dipartimento di Stato americano, ha un importo di 113 milioni di dollari e garantirà un accrescimento del dispositivo di sicurezza dell'arcipelago.

Missili Usa al Giappone

Missili Usa al Giappone

globalist 5 ottobre 2017

Il Giappone ha acquistato 56 missili a media gittata dagli Stati Uniti per rafforzare il suo dispositivo di difesa, dopo le minacce della Corea del Nord che ha già lanciato alcuni razzi che hanno sorvolato l'arcipelago per poi finire in mare. A dare l'annuncio è stato
il Dipartimento di Stato americano, spiegando che i missili (aria-aria a medio raggio Aim-120C-7) serviranno al Giappone ''a munirsi di importanti capacità di difesa per garantire la sicurezza del proprio territorio e la protezione del personale militare Usa".
L'importo previsto per la commessa è di 113 milioni di dollari ed include supporto logistico e tecnico, con forniture supplementari per la manutenzione.