Teheran non si lascia intimidire da Trump: testato un missile balistico

La nuova arma iraniana era stata presentata a Teheran durante la parata per il 37esimo anniversario della guerra Iran-Iraq

Il presidente iraniano Rohani

Il presidente iraniano Rohani

globalist 23 settembre 2017

Se qualcuno si aspettava che Teheran si lasciasse intimidire dal miliardario che ha come obiettivo quello di alimentare la tensione con l'Iran, cancellare l'accordo sul nucleare e destabilizzare la regione, si è sbagliato: l'Iran ha «testato con successo» il suo nuovo missile balistico, "Khorramshahr", che ha un raggio di azione di 2000 chilometri. Lo riferisce Press Tv, pubblicando il video del lancio della tv di Stato Irib.
La nuova arma iraniana era stata presentata ieri a Teheran durante la parata per il 37esimo anniversario della guerra Iran-Iraq, alla presenza del presidente Hassan Rohani.
Il nuovo lancio appare come una sfida al presidente americano Donald Trump che ha duramente attaccato l'Iran nel suo intervento all'Assemblea generale dell'Onu.
Il Khorramshahr è il terzo tipo di missile iraniano con una gittata di 2000 km, insieme al Qadr-F e al Sejjil, e può portare testate multiple, aggiunge Press Tv.
Secondo il generale di brigata, Amir Ali Hajizadeh, alto comandante delle forze aerospaziali del Corpo dei guardiani della Rivoluzione islamica (Irgc), il nuovo missile è di misure più contenute e più tattico, e sarà operativo nel «prossimo futuro».