Top

Israele vuole cacciare Al-Jazeera e oscurare il canale: fomenta il terrorismo

Saranno revocate le credenziali ai giornalisti e tagliati i collegamenti via cavo e satellite. L'emittente: pronti alle vie legali

<picture> Al-Jazeera </picture>
Al-Jazeera

globalist

6 Agosto 2017


Preroll

C’è un rinnovato clima di guerra. E come in tutte le situazioni simili chi gestisce il potere reprime e imbavaglia in nome dell’emergenza; così Israele ha annunciato di volere chiudere gli uffici della tv Al-Jazeera. La decisione arriva dopo che il primo ministro, Benjamin Netanyahu, ha accusato la tv satellitare araba di incitare al terrorismo.
In una dichiarazione il ministro delle Comunicazioni ha detto che chiederà la revoca delle credenziali per i giornalisti che lavorano per l’emittente e che taglierà anche le connessioni via cavo e via satellite.
La reazione non si è fatta attendere: la tv satellitare Al-Jazeera “deplora” la decisione di Israele di chiudere gli uffici dell’emittente nello Stato ebraico ed agirà contro tale decisione per le vie legali, ha dichiarato un funzionario del canale d’informazione di Doha.
“Al-Jazeera deplora questa azione da parte di uno Stato che si si definisce l’unico stato democratico del Medio Oriente e considera pericolosa tale decisione”, ha detto il funzionario che ha rifiutato di declineare le proprie generalità. L’emittente, ha aggiunto, “seguirà la vicenda attraverso appropriate procedure legali e giudiziarie”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage