Top

Russiagate: Flynn potrebbe essere indagato

L'ex consigliere alla sicurezza nazionale non chiese l'autorizzazione né informò il governo Usa sui pagamenti per i suoi interventi in Russia nel 2015 e per l'attività di lobbying per Ankara

Michael Flynn
Michael Flynn

globalist

25 Aprile 2017 - 18.24


Preroll

L’ex consigliere alla sicurezza nazionale Michael Flynn potrebbe essere perseguito penalmente e dovrebbe restituire i soldi ricevuti da governi stranieri: lo hanno detto i deputati Jason E. Chaffetz (repubblicano) ed Elijah Cummings (democratico), che guidano la commissione della Camera che indaga sul Russiagate, ovvero le interferenze russe sulle elezioni americane.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Documenti militari classificati, hanno spiegato, mostrano che Flynn non chiese l’autorizzazione né informò il governo Usa sui pagamenti per i suoi interventi in Russia nel 2015 e per l’attività di lobbying per Ankara. Intanto è di oggi la notizia che la Casa Bianca ha negato alla commissione che sta cercando di fare chiarezza sul Russiagate alcuni documenti fondamentali proprio sulla figura di Flynn e quindi l’indagine non può proseguire.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage