Merkel e Schulz rivali in Germania ma uniti per Macron: vero europeista

La cancelliera e lo sfidante della Spd appoggiano il candidato di En Mache: attenti ai razzisti

Martin Schulz e Angela Merkel

Martin Schulz e Angela Merkel

globalist 23 aprile 2017

L'europeista Macron unisce - per una volta - i due prossimi rivali per le elezioni tedesche, ossia Angela Merkel e Martin Schulz che senza mezzi termini hanno già fatto capire che stanno dalla parte del candidato di En Marche rispetto alla anti-Ue e anti-Euro Marine Le Pen

Così il portavoce della cancelliera Angela Merkel, Steffen Seibert, si è felicitato per il successo di Emmanuel Macron augurandogli buona fortuna per il ballottaggio.
 "Bene che Macron abbia avuto successo con la sua linea a favore di una Ue forte e una economia sociale di mercato", ha scritto Seibert su Twitter, concludendo: "Buona fortuna per le prossime due settimane".
Un giudizio simila dalla sponda dei socialdemocratici della Spd: "Sono contento del risultato di Emmanuel Macron": è il primo commento del ministro degli Esteri tedesco, Sigmar Gabriel, sulle presidenziali francesi.
 Su Twitter, l'esponente socialdemocratico si è detto soddisfatto considerando che "Macron è l'unico candidato davvero europeista" tra gli 11 che si sono presentati a questo primo turno delle presidenziali francesi.
 Per il leader dell'Spd nonché candidato cancelliere Martin Schulz è un fatto positivo che "una ultra-nazionalista e razzista" come Marin Le Pen debba accontentarsi del secondo posto. Tuttavia Schulz avverte anche di fare attenzione alla "capacità di mobilitazione del Front National" per il ballottaggio del 7 maggio. Il leader dei socialdemocratici tedeschi ha aggiunto che a sua volta si impegnerà per aiutare Macron nel secondo turno.