Top

Palestinese ucciso a Gerusalemme: aveva ferito due poliziotti

Ancora tensione a Gerusalemme: la polizia uccide un 25enne alla frontiera per l'ingresso alla Città Vecchia.

Gerusalemme, polizia
Gerusalemme, polizia

globalist

13 Marzo 2017 - 09.34


Preroll

Un palestinese è morto a Gerusalemme, ucciso dagli agenti dopo che aver ferito in maniera non grave due poliziotti di frontiera israeliani a uno degli accesso alla Città Vecchia, nel territorio occupato. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo scontro è avvenuto all’alba, poco dopo le 04:00 ora locale, quando il giovane palestinese ha parcheggiato la sua auto vicino alle Mura ed è avanzato fino alla Porta dei Leoni, una delle più utilizzate dai musulmani per accedere alla Spianata delle Moschee, ben controllata da una pattuglia di polizia che fa la guardia notte e giorno per controllare gli ingressi.

Middle placement Mobile

Secondo la ricostruzione, l’aggressore ha tirato fuori un coltello e ha pugnalato da dietro i due poliziotti, ferendoli «in forma tra il lieve e il moderato», come ha riferito la portavoce della polizia, Luba Samri. La reazione dei due poliziotti è riuscita a «neutralizzare», ha detto ancora la portavoce israeliana, l’assalitore, che è stato identificato come un venticinquenne, Jabal Mukaber.

Dynamic 1

 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage