Top

Amburgo, 68 persone intossicate all'aeroporto. Scalo riaperto dopo un'ora

Una sostanza è uscita dagli impianti di climatizzazione irritando gli occhi di alcuni passeggeri. Autorità tedesche: "Esclusa la pista terroristica"

<picture> Evacuato e poi riaperto lo scalo di Amburgo </picture>
Evacuato e poi riaperto lo scalo di Amburgo

globalist

12 Febbraio 2017


Preroll

Paura attentato oggi, 12 febbraio 2017, all’aeroporto di Amburgo. Lo scalo è stato riaperto dopo essere stato evacuato e chiuso per circa un’ora, a seguito della fuoriuscita dall’impianto di climatizzazione – nell’area dei controlli di sicurezza – di una sostanza “irritante per gli occhi”. Sono 68 le persone rimaste intossicate, che hanno accusato bruciore agli occhi e alla gola. In qualche caso è stato necessario il ricorso al pronto soccorso.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Esclusa la pista terroristica dalle autorità tedesche: più semplicemente potrebbe trattarsi di “spray al peperoncino”, anche se bisognerà capire come è finito nell’impianto di climatizzazione. Secondo Bild sono decine di mezzi di soccorso impegnati nello scalo. Molti viaggiatori sono stati costretti a trattenersi all’esterno dell’aeroporto, e questo a temperature di alcuni gradi sotto zero.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage