Identificato kamikaze del 13 novembre: l'Isis risarcì la famiglia con un gregge di pecore

Si tratta del 20enne iracheno Ammar Ramadan Mansour Mohamad al Sabaawi, giunto in Francia da Mosul

Parigi, 13 novembre 2016

Parigi, 13 novembre 2016

globalist 18 gennaio 2017

È stato identificato formalmente dagli inquirenti francesi uno dei due kamikaze che il 13 novembre 2015 si fecero esplodere allo Stade de France di Saint-Denis. Si tratta, si apprende questa mattina 18 gennaio 2017, di un iracheno con falso passaporto siriano, proveniente da Mosul.


L'Isis, hanno aggiunto gli inquirenti, pagarono la famiglia del 20enne Ammar Ramadan Mansour Mohamad al Sabaawi per l’attentato con un risarcimento di 5.000 dollari americani e con un gregge di pecore.