Top

Anziano e malato di cuore: il sindaco curdo in prigione simbolo della repressione di Erdogan

Ahmet Turk arrestato con altri 43 sindaci curdi non può nemmeno incontrare i suoi legali

Ahmet Turk sindaco curdo
Ahmet Turk sindaco curdo

globalist

24 Novembre 2016 - 18.44


Preroll

 Il Co-sindaco della città curda di Mardin, Ahmet Turk  non solo è in carcere ma le autorità turche gli hanno impedito di parlare Turk con i suoi avvocati fin dal giorno del suo arresto.
Ma c’è molta preoccupazione: Ayhan Bilgen, portavoce del Partito Democratico Popolare pro-curdo (Hdp), ha sottolineato che Turk (che ha 74 anni) ha un chip impiantato nel cuore a causa di una vecchia insufficienza cardiaca.E quindi rischia di motire se non curato adeguatamente.
“Non importa se sono in prigione o libero. La domanda è: come fermare questo spargimento di sangue “, ha detto Turk, che ha invitato il governo turco a fare qualche cosa per la pace, invece di reprimere solamente.
In passato Turk è stato uno delle migliaia di prigionieri politici curdi che sono stati sottoposti a torture nella famigerata prigione di Diyarbakir dopo il colpo di stato del 1980.
Con l’arresto di Turk, il numero di sindaci curdi finiti in carcere turco è salito a 43.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile