Top

L'ombra dell'ultradestra in Austria: il 4 ballottaggio bis per le presidenziali

Si ripeterà il voto tra Alexander Van der Bellen e Norbert Hofer: A maggio il verde si era imposto per una manciata di voti

Norbert Hofer e Alexander Van der Bellen
Norbert Hofer e Alexander Van der Bellen

globalist

19 Novembre 2016 - 16.30


Preroll

Il 4 dicembre l’Italia vota il referendum costituzionale mentre l’Austra invece ripete il ballottaggio per le presidenziali. Gli austriaci dovranno scegliere tra il verde Alexander Van der Bellen e l’ultranazionalista Norbert Hofer. A maggio l’ecologista si era imposto per una manciata di voti sull’esponente della Fpö, ma il risultato fu annullato dalla Corte costituzionale per irregolarità nello scrutinio dei voti per corrispondenza.
Dopo la Brexit e il successo di Trump negli Usa, l’esito è più che mai incerto e sarà al fotofinish. I sondaggisti da tempo si astengono da qualsiasi previsione, visto che i due candidati sono divisi solo dall’1 al 2%. Di certo saranno decisivi anche questa volta i voti per corrispondenza. Il fatto che il numero degli austriaci all’estero, che hanno richiesto una scheda, sia aumentato di un terzo, potrebbe favorire Van der Bellen. Hofer, per recuperare i 31.000 voti che lo dividono dal verde, ha moderato i toni e si rivolge esplicitamente all’elettorato cattolico.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage