Top

Autobomba a Diyarbakir: ci sono morti e feriti

L'esplosione è avvenuta a poche ore dall'arresto in un blitz notturno con accuse di "terrorismo" di 11 deputati del partito filo-curdo Hdp, tra cui il leader Selahattin Demirtas

Esplosione a Diyarbakir
Esplosione a Diyarbakir

globalist

4 Novembre 2016 - 09.33


Preroll

Un’autobomba è esplosa stamani nei pressi di un edificio della polizia turca a Diyarbakir, principale città curda del sud-est del Paese.  Come avviene frequentemente in casi simili, l’autorità radiotelevisiva ha imposto una censura sulla notizia. L’esplosione è avvenuta a poche ore dall’arresto in un blitz notturno con accuse di “terrorismo” di 11 deputati del partito filo-curdo Hdp, tra cui i leader Selahattin Demirtas e Figen Yukeskdag. Il ministero dell’Interno ha fatto sapere che il mandato d’arresto riguarda anche atri 4 deputati, 2 dei quali sarebbero all’estero.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Alcune persone, tra cui poliziotti e civili, sono martiri”. Lo ha detto il ministro della Giustizia di Ankara, Bekir Bozdag, con un’espressione usata in Turchia per indicare le vittime di attacchi terroristici.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile