Top

Piccoli eroi crescono: a 12 anni ferma la marcia anti-gay

Il bambino ha ostacolato da solo il corteo contro le nozze omosessuali.

Il 12enne messicano che contrasta da solo il corteo contro le nozze gay
Il 12enne messicano che contrasta da solo il corteo contro le nozze gay

globalist

12 Settembre 2016 - 21.48


Preroll

Da solo contro tutti. Un ragazzino di appena 12 anni ha deciso di sfidare migliaia di persone che stavano marciando per dire no ai matrimoni tra omosessuali, indetta dal ‘Frente nacional por la familia’. La fotografia, scattata dal giornalista Manuel Rodriguez a Celaya, nella zona centrale del Messico, ha fatto il giro del mondo. Il ragazzino è diventato un simbolo di lotta per i diritti civili. “Ho uno zio gay e non voglio che sia odiato”, ha detto il 12enne al fotoreporter autore dello scatto, che inizialmente pensava che il bambino volesse solo giocare.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La manifestazione è stata indetta dopo che il presidente messicano, Enrique Pena Nieto, ha aperto il dibattito sulla possibilità che anche in Messico siano riconosciuti i matrimoni tra gay.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile