Erdogan repressione senza fine: 13 mila persone arrestate, 934 scuole chiuse

I dati sulla stretta autoritaria forniti dallo stesso presidente turco:

Il presidente turco Erdogan

Il presidente turco Erdogan

globalist 24 luglio 2016

 E' salito a 13.165 il numero delle persone arrestate in relazione al tentativo di golpe in Turchia. Tra queste, 5.863 sono quelle di cui è stato già convalidato l'arresto. Lo ha detto il presidente Recep Tayyip Erdogan, specificando che si tratta di 8.838 militari (tra cui 123 generali e ammiragli), 2.101 magistrati, 1.485 poliziotti, 52 autorità amministrative e 689 civili.

Intanto dopo il tentativo di golpe in Turchia, le autorità hanno chiuso 934 scuole, 15 università, 109 dormitori studenteschi, 19 sindacati, 104 fondazioni, 1.125 associazioni e 35 strutture sanitarie.
Lo ha detto ancora l presidente Recep Tayyip Erdogan, riepilogando le cifre degli enti "confiscati dallo Stato" perché sospettati di legami con la rete di Fethullah Gulen, accusato da Ankara di essere dietro il fallito colpo di stato.