Top

In Bosnia per decidere il politico va dalla maga

Un sondaggio dimostra che in Bosnia Erzegovina decine di migliaia di persone si rivolgono a fattucchiere e guaritori per la depressione, lo fanno anche gli uomini al potere

In Bosnia per decidere il politico va dalla maga

redazione

14 Aprile 2014 - 08.24


Preroll

In Bosnia Erzegovina nonostante la gravissima crisi economica, o forse anche in cagione di essa, diverse decine di migliaia di cittadini spendono cifre ingenti rivolgendosi a maghi, guaritori, esperti in bioenergia e parapsicologi alla ricerca di ogni genere di aiuto . A rivelarlo è un’inchiesta del quotidiano macedone “Vecer”, il quale riporta i risultati di un’indagine di opinione svolta dall’agenzia “Nap”: la Bosnia è sempre stata terra di magia, ma pare proprio che negli ultimi anni a far riscoprire le antiche suggestionia sia la tragica modernità senza speranza nella quale il paese è piombato.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il giornale scrive che nessuno è in grado di stabilire il giro d’affari di maghi e fattucchiere ma la massa complessiva di danaro si può agevolmente stimare in diversi milioni di euro all’anno, naturalmente in “nero” e a giudicare dalla auto che guidano e dal livello di vita he conducono i vari santoni che promettono miracolo devono guadagnare molto.

Middle placement Mobile

Un giro di interviste fra i “professionisti” del settore, tutti riugorosamente anonimi, ha permesso di stabilire una classifica delle richieste: le pene d’amore ormai sono state raggiunge e forse superate da quanti chiedono aiuto per uscire da uno stato di depressione oppure sperano che una formula magica possa aiutarli a risollevare la propria condizione economica ed i “servizi” spaziano dall’intervento unico ai sortilegi somministrati a rate, ovviamente in base al danaro che si vuol spendere. Una maga ha confessato che assicura il ritorno dell’amato o la rottura di una coppia per 200 euro.

Dynamic 1

La tariffa media per un incontro, viste anche le condizioni del paese. Generalmente però è più bassa e si aggira sui 50 marchi convertibili (circ 16 euro) per una mezz’ora. Se poi il sortilegio dev’essere più potente, il cliente può essere anche convocato in piena notte in luoghi particolari, il più frequentato dei quali sembra essere l’antico cimitero di Sarajevo.

Il codice penale della Bosnia croato-musulmana prevede il carcere fino ad un anno e forti multe per qualsiasi genere di “trattamento non autorizzato”, anche nella parte serba le pene previste per i ciarlatani sono dure ma questo non scoraggia né i truffatori né la tanta gente che si lascia abbindolare”. A rivolgersi più spesso a me erano le donne – racconta un “mago” piuttosto famoso nella capitale – in genere perché il loro uomo le tradiva, perche’ volevano che qualcuno tornasse da loro o che la una coppia si separasse, adesso pero’ sono sempre più numerosi anche gloi uomini che sono caditi in crisi per la mancanza di lavoro e tutte le sindromi ad essa collegate. Quanto ai pagamenti, mi regolo sulle capacita’ economiche di chi mi si è rivolto”.

Dynamic 2

Stranamente, i clienti più interessanti si trovano fra i bosniaci che hanno trovato lavoro all’estero e dunque dovrebbero avere acquisito una mentalità diversa, e invece quando rientrano in patria per le vacanze prenotano un incontro col santone, il quale ormai compie veri e propri “tours” annuali fra i compatrioti di Svizzera o Germania. La confidenza più singolare che emerge dal gruppo dei ciarlatani riguarda i clienti “importanti”: sembra che a chiedere protezioni e fatture siano non soltanto attori e industriali, ma anche alcuni degli uomini politici più in vista del Paese. E questo in parte aiuta a spiegare il miserevole stato della cosa pubblica.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage