Top

Ferrari pro-marò: l'India si arrabbia

Il ministero degli Esteri indiano non gradisce l'esposizione dello stemma della Marina sulle rosse: «È incoerente con lo spirito sportivo».

Ferrari pro-marò: l'India si arrabbia

Desk

26 Ottobre 2012 - 14.13


Preroll

Il governo indiano non ha gradito lo stemma della Marina militare italiana sulla Ferrari in gara
al Gran premio che si terrà domenica prossima in India. «Usare gli eventi sportivi per promuovere cause che non hanno una natura sportiva non è nello spirito dello sport», ha detto Syed Akbaruddin, protavoce del ministero degli Esteri, che proprio da oggi manca di una guida dopo le dimissioni del capo della diplomazia indiana, S.M.Krishna.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’iniziativa della casa di Maranello aveva ricevuto nei giorni scorsi anche il sostegno convinto del ministro degli Esteri italiano, Giulio Terzi. Mentre oggi si è detto contrario anche Bernie Ecclestone, patron del Mondiale di Formula 1: «Lo sport non dovrebbe occuparsi di questioni politiche», ha dichiarato. Come massimo esponente della F1, Ecclestone ha spiegato che a suo avviso questo tipo di problemi devono essere affrontati dalle associazioni nazionali, e cioè della Federazione dei Club degli sport motoristici dell’India (Fmsci). «Quello che dovremmo fare – ha proseguito – è di rivolgerci alla autorità sportiva locale chiedendole di esaminare la questione. E questo perchè noi come organizzatori della Formula Uno siamo apolitici».

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage