"Notturno" di Gianfranco Rosi è il candidato italiano per gli Oscar 2021

L'annuncio delle nomination è previsto per il 15 marzo 2021 mentre la cerimonia di consegna si terrà a Los Angeles il 25 aprile 2021.

Scena tratta dal documentario

Scena tratta dal documentario

Redazione 24 novembre 2020Culture

Dopo il docufilm “Fuocoammare” candidato nel 2017 agli Oscar, il regista Gianfranco Rosi ritorna, e lo fa in grande stile col suo nuovo documentario “Notturno” tanto da esser designato dall’Anica, su incarico dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, per concorrere alla nomination agli Oscar 2021 come miglior film Internazionale.  

Di fatto, il suo nuovo lavoro rappresenterà l’Italia alla 93esima edizione degli Academy Awards.



Il documentario, girato dallo stesso Rosi nel corso dei tre anni passati al confine tra Siria, Iraq, Kurdistan e Libano, realizza una fotografia nitida di un Medio Oriente dilaniato dalla guerra e, inoltre, dà voce a un dramma umano che trascende ogni confine. Dice Rosi, a proposito del suo ultimo lavoro, che con “Notturno” vuole rappresentare un'Italia capace di guardare fuori dai suoi confini e,aggiunge,come “L’idea dei confini non appartiene a quella regione, i confini sono stati tracciati dalle potenze coloniali, senza considerare le etnie, le culture, la storia di quella gente. Da lì viene questo disastro che oggi viviamo e in tutto questo le vere vittime sono le persone, che hanno pagano il prezzo dei regimi, delle ingerenze straniere”.


 


Il punto di partenza del suo lavoro, è stato il contatto diretto con le persone: “Per questo, prima di girare, ho passato sei mesi senza telecamera, cercando di creare un’intimità con quelle persone. Poi quando ho girato, però, ho voluto che la macchina cinema fosse ben presente, ho usato delle cineprese Arriflex, grandi, ingombranti. Volevo che questo film iniziasse dove finisce il reportage, dove finiscono i titoloni dei giornali, volevo delle storie che comunicassero la quotidianità, raccontassero situazioni tra vita e morte, tra normalità e inferno”.



La pellicola aspira a essere inserita nella shortlist costituita da dieci film internazionali selezionati dall’Academy che sarà resa nota il 9 febbraio 2021. Da lì, la lista verrà ridotta alla cinquina dei candidati, presentata con tutte le altre candidature agli Oscar in data 15 marzo 2021. La cerimonia di consegna dei premi si terrà invece a Los Angeles il 25 aprile 2021.